#NONPOSSOPARLARE, la presidente FERPI cita il progetto nel nuovo libro

Durante la diretta WOMAN ONLIVE la presidente FERPI Rossella Sobrero ha riferito in anteprima che il progetto #NONPOSSOPARLARE, chatbot per supportare le donne vittime dii abusi domestici, è stato citato nel suo libro "Sostenibilità e comunicazione non convenzionale", attualmente in stampa e disponibile da Agosto nelle librerie. La presidente Ferpi, ha portato il progetto come esempio di strumento e di innovazione sociale, per fornire una panoramica su come fare comunicazione sociale attraverso esempi pragmatici di progetti e iniziative. 

WOMAN ONLIVE: territori e innovazione

Si è tenuto il sesto appuntamento WOMAN ONLIVE, ultimo prima della pausa estiva. Il focus dell'incontro sono stati innovazione sociale come valore per il territorio e per l'agire d'impresa, con focus sull'importanza della CSR come motore di trasformazione sociale. Al talk hanno partecipato Rossella Sobrero, Presidente FERPI che ha citato il chatbot #NONPOSSOPARLARE nel suo libro in uscita prossimamente, Paola Guerra CEO di Fenix Italian Experience e Barbara Borsotto direttrice artistica di Atelier Daphné Sanremo.
Gli appuntamenti WOMAN ONLIVE torneranno a settembre con molte novità, vi invitiamo a restare aggiornati sui canali social Save The Woman. Le dirette passate sono disponibili interamente sulla pagina Facebook e sul canale YouTube. 

Come la teledidattica ha cambiato l'istruzione per due mesi

La pandemia globale, tra i molteplici effetti, ha portato anche un forte cambiamento nel mondo della scuola. Istituti e studenti hanno risposto all'emergenza, riscoprendo o adottando, dove non ancora utilizzati, strumenti digitali per poter offrire anche a distanza un supporto a lezioni e verifiche. SPX Lab, che affianca da oltre dieci anni Zanichelli nella progettazione e realizzazione di piattaforme a supporto della didattica, ha seguito, monitorato e gestito questo cambiamento anche nel suo retroscena. Il lavoro degli ultimi anni su affidabilità e stabilità delle piattaforme ha permesso di far fronte senza interruzioni di servizio all'impennata di accessi dovuti all'adozione della didattica a distanza (DAD). I portali Zanichelli sono stati fondamentali per studiare, allenarsi e non perdere l’anno scolastico, da poco concluso. Marzo 2020 ha visto aumentare di dieci volte le interazioni rispetto a marzo dell'anno precedente, di cui la maggior parte avvenute solo nella settimana dal 23 al 28 marzo. In base alla mole di richieste abbiamo adattato il numero di macchine impiegate, arrivando ad averne fino a sei funzionanti in parallelo, il tutto per gestire al meglio al traffico dati. Nello stesso periodo, 2000 studenti si sono connessi contemporaneamente, con oltre i 3 milioni di esercizi settimanali svolti sulla piattaforma. Questi dati ci rendono consapevoli della responsabilità che hanno le piattaforme digitali in un momento storico così delicato, dove il distanziamento sociale e l'ipotesi di nuovi lockdown potrebbero modificare le abitudini scolastiche, rendendo sempre più necessari strumenti di distance learning affidabili accessibili a tutti. La digitalizzazione è legata a doppio filo al diritto all'istruzione, è quindi importante che gli strumenti siano assicurati, abbattendo barriere e differenze, realizzando uno degli scopi ma anche responsabilità del settore ICT. Anche in questo senso si stanno orientando le nostre iniziative e i progetti SPX Lab, con l'obiettivo di dare risposte valide e immediate alla ripresa, ancora avvolta da incertezza, del nuovo anno scolastico. Per leggere la newsletter completa di Luglio: https://mailchi.mp/c41d2b1e94ce/digitalizzazione-un-progresso-ormai-inarrestabile

WOMAN ONLIVE: innovazione e partnership

Si è tenuto il quinto incontro Woman Onlive, talk per parlare della lotta alla violenza di genere e del progetto digitale #NONPOSSOPARLARE. Il quinto appuntamento ha avuto come focus innovazione e partnership, un topic discusso con ospiti dall'imprenditoria genovese, come Happily Srl e Atelier Gismondi e professioniste coinvolte in progetti per temi sociali e al femminile come l'associazione Donna a Sud. Tutte le puntate del talk sono disponibili interamente ai canali social Facebook e YouTube Save The Woman

WOMAN ONLIVE: l'innovazione sociale è glamour

Si è tenuto il quarto appuntamento del format WOMAN ONLIVE, incontro per raccontare il progetto #NONPOSSOPARLARE e la lotta alla violenza domestica attraverso tecnologia e innovazione. Durante l'appuntamento ospiti dal panorama della moda e del giornalismo hanno raccontato la visione della donna nella società: Franesca Lovatelli Caetani di Green & Glam, Uta Theile fotografa di ritratto artistico e Agata Trezza, organizzatrice del premio Donna di Fiori. Le puntate sono disponibili sui canali social Facebook e YouTube Save The Woman.

WOMAN ONLIVE: La bellezza delle donne

Si è tenuto ieri il terzo talk del format Woman Onlive per raccontare il progetto #NONPOSSOPARLARE. Il chatbot innovativo, già attivo sul centro antiviolenza Pandora, permette alle donne vittime di violenza di richiedere supporto immediati senza esporsi telefonicamente.
Lo hanno raccontato in diretta live l'ideatrice del progetto Rosella Scalone, Alessandra Grasso moderatrice di Agorà Coop, Anna Micheletti Medico Estetico e Roberta Rota, Pedagogista Clinico. Ha aperto l'evento la performance sonora della cantautrice Alessia Cotta Ramusino. La puntata è disponibile ai canali social Save The Woman.

WOMAN ONLIVE: Innovazione Sociale... Per le donne

Si è tenuto il secondo talk Woman Onlive, format per raccontare il progetto #NONPOSSOPARLARE: strumento digitale per contrastare la violenza domestica. Durante questo secondo incontro si è parlato di Social Innovation e della genesi del progetto, dal punto di vista di tecnologia e innovazione digitale. Siamo intervenuti al fianco di Rosella Scalone, ideatrice del progetto, DotVocal e BTrees moderati da Alessandra Grasso di Agorà Coop. In chiusura si è tenuto un tributo alle donne di The Plastic Onion Band.

WOMAN ONLIVE: La forza del team per un progetto di Social Innovation

Si è tenuto il primo talk WOMAN ONLIVE, format per raccontare il progetto #NONPOSSOPARLARE con ospiti e partner del progetto. 
Il primo intervento ha avuto come focus la sinergia di centri antiviolenza, Terzo Settore e innovazione tecnologica. L'evento moderato da Alessandra Grasso, esperta di comunicazione Agorà Coop, Rosella Scalone ideatrice del progetto, Simona Binello della Cooperativa Sociale Agorà e Paola Campi del Centro Antiviolenza Pandora di Genova dove è attivo il chatbot in sperimentazione.
L'evento è stato aperto dalla poesia scritta da Roberto Bani per il progetto. Il format si ripeterà giovedì 25 giugno alle 17.00, con focus su innovazione e tecnologia.

Com'è cambiato il nostro rapporto con la tecnologia?

Se quello che prima veniva visto come un distanziamento dal mondo reale, per la prima volta nella storia ci avesse invece avvicinato? Abbiamo vissuto un lockdown ed una successiva ripresa dove la tecnologia è stata un punto di riferimento per non perderci completamente. È stata il nostro mezzo di interazione, d’informazione, la nostra finestra sul mondo, un modo per fare impresa, per continuare a produrre ed imparare. Non eravamo pronti a questa spinta ma sembra che non si possa né si voglia più tornare indietro. Anche arrivati nella fase 2, il mondo post pandemico continua e continuerà ad avere sempre più bisogno della tecnologia; e quello che prima appariva come un distacco ora facilita il nostro quotidiano, dal lavoro allo svago: delivery, commercio, gestione, tutto viene processato e veicolato dal nostro smartphone. Applicazioni, live commerce e streaming, nuovi format di intrattenimento, è stato un momento di stimolo e diffusione determinante per la tecnologia. Non soltanto una soluzione al futuro del business, come poteva essere prevedibile, ma soprattutto per ciò che si è concretizzato in innovazione sociale; a questo proposito penso alla collaborazione tra ingegneri e Terzo Settore per la realizzazione di #NONPOSSOPARLARE, una soluzione di Social Innovation per le donne vittima di violenza di genere ed una partnership che si mette al centro di progresso e etica aziendale. Le interazioni, i contatti, avvengono in passaggio continuo tra virtuale e reale, per la prima volta senza che uno limiti l’esperienza dell’altro. Il modo di fare impresa è cambiato per necessità, ma noi ci siamo adeguati con meraviglia e naturalezza, rendendo più sicuro e concreto un futuro che gli innovatori immaginavano da decenni.
Per leggere la newsletter completa di Giugno: https://mailchi.mp/70f7ad5722f9/newsletter-spx-lab-invito-starts-1381386